Quel qualcosa in più che fa la differenza

E' proprio lo stile, la capacità di distinguerci che ha il potere di farci sentire più sicuri e allora ecco un indirizzo dove trovare una rassegna di suggerimenti per l'arredamento e la decorazione di interni, accanto a una grande quantità di proposte per chi è in cerca di un regalo diverso. Basta vedere come è strutturato lo spazio, già di per sé un esempio di stile, che per di più contiene un interessante suggerimento per la clientela: i mobili firmati da Luciano Rotini di Città di Castello, in pratica il "su misura" per il mobile fatto a mano proprio come si usava in passato, dall'intaglio alla decorazione secondo antiche tecniche.

Soffermarsi nel nostro salottino equivale a regalarsi un momento di assoluto piacere.
Dalle officine del DR.Vranjes e Profumi di Ortigia, essenze che evocano i profumi dell'infazia, giardini fioriti, momenti passati o piccoli piaceri che ancora ci rassicurano, accompagnandoci nelle nostre giornate con i loro odori inconfondibili.
Oggetti inglesi e francesi scovati in giro per l'Europa a caccia  di vecchie cose che hanno un passato da raccontare.
Tessuti francesi antimacchia per tovaglie, in puro lino e cotone nei colori naturali dei beige, bianco, grigi a pois a righe a quadri o tinte unite.
Dalla tradizione toscana di Montelupo Fiorentino le Ceramiche delle Sorelle ND Dolfi, vere e proprie opere d'arte. Il centrotavola con le papere ballerine, le sfere con le rane, i vasi con le farfalle sono assolutamente irresistibili.
Le ceramiche Leona con i loro orci verdi gialli topazio.
Rosso Cuore ci delizia con i suoi pasticcini e gelati profumati alla lavanda alla cannella al mirto.
I taglieri di Baci Milano sono carinissimi per una tavola giocosa e colorata

E poi che dire della serie di biglietti inglesi Pop Up?
Io ne vado matta e voi?